RELATORI e DESCRIZIONE LABORATORI I satelliti di S.I.Co.

Milena Screm

Counselor Supervisor Trainer, Presidente scuola INSIGHT – Milano

“Il Cuore parla, la Mente ascolta”

Quattro incontri da due ore ciascuno, di lunedì: 18 e 25 gennaio 2021, 8 e 15 febbraio 2021 Dalle ore 18.30 alle ore 20.30

OBIETTIVO: Favorire consapevolezza dell’Intelligenza del Cuore e allenare alla “congruenza mente-cuore”, in una visione che integra Psicologia Umanistica e Neuroscienze.

PROGRAMMA:

– Il valore dell’Ascolto di sé

– Il corpo, territorio del sentire

– Intelligenza Emotiva: cenni

– Neuroscienze: cenni

– Tecniche per la “congruenza mente-cuore”

– L’Intelligenza del cuore

– Le quattro “stanze” del cuore

– Come integrare queste nuove competenze nella vita privata e nella professione di Counselor

 

Maria Cristina Koch

Presidente Sistema Eduzione

La comunicazione ha mille forme, tutte diverse

21 gennaio 2021 – dalle 09,00 alle 13,00

Come comunichiamo, quando, con quale scopo, aspettandoci quale risultato, a chi, considerando che, …tante possibilità differenti fra cui scegliere, il digitale ci parla anche, e lo pretende, un nostro coinvolgimento emotivo e ci evidenzia la nostra modalità di comunicare.

Facciamoci un ragionamento assieme e sperimentiamo quali possibilità ci intrigano e rispondono meglio alla nostra persona……

 

Aurelia Gagliano

Psicologa, Professional Expert Trainer Counselor S.I.Co., specializzata in “La didattica innovativa per l’apprendimento e l’inclusione scolastica”, CTU tribunale Foggia, progettista della formazione europea.

Carattere corporeo: Dal corpo sacrificato alla fase di espansione

20 gennaio 2021 – 19,30-21,30 

21 gennaio 2021 – 19,30-21,30 

Laboratorio in due tappe, pertanto occorre iscriversi ad entrambe le date.

Oggi non si può stare con gli altri perché i contatti corporei sono vietati (causa covid-19) ma è fondamentale stare bene con sé stessi, anche sul piano fisico. Proprio per questo i ragazzi chiedono di muoversi, di toccarsi, di condividere esperienze. In definitiva chiedono movimento corporeo e vicinanza fisica. “Il segreto è racchiuso soltanto nel corpo”. La fisiologia non separa la mente dal corpo ma l’ingloba. La mente così, è considerata su livelli multidimensionali come forma di comunicazione integrata. In questo senso si possono cogliere anche esperienze complesse come l’evoluzione dell’interazione sociale. Alla base dell’esperienza posizioniamo la gioia mentale e corporea, che si realizza nell’intreccio di parole – ritmo – movimento. Nel progetto entrano in campo tutte le dimensioni della persona: il corpo, la mente, il carattere, i modelli di attaccamento, la socialità, l’espressività, la personalità. Affinché si possa godere della propria esistenza su diversi piani: cognitivi, emotivi, relazionali e posturali.

 

 

Ernestina Parente

Pedagogista, Supervisor Trainer Counselor e formatore alle abilità di counseling. Docente di Scienze Umane presso il Liceo”G.Porporato” di Pinerolo, docente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Torino, Corso di laurea in Dietistica.

Enrico Prenesti

Professore associato di Chimica dell’ambiente e dei beni culturali presso il Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino. Tiene regolarmente insegnamenti accademici di Chimica dell’ambiente, di Chimica dei beni culturali e di Chimica degli alimenti.

Gli abiti della crisi – Esserci ed evolvere: counseling, neuroscienze e scienze sociali al servizio della relazione

La proposta formativa è finalizzata a sviluppare abilità di counseling traendo spunto dall’attuale situazione di emergenza sanitaria che permette di riflettere sulle crisi che irrompono nella società interrompendo l’usuale scorrimento della vita e introducendovi elementi di rottura degli schemi routinari che possono ingenerare stati d’animo disfunzionali alla stabilità interiore e salute. Dall’instabilità indotta dalle incertezze sociali si può affinare la tendenza autoriflessiva, così da identificare le proprie aree di debolezza e avviare un percorso di autosviluppo per il potenziamento della resilienza e il consolidamento dell’amor proprio e dell’autostima.

L’idea è quella di rivolgersi al corsista come persona e come professionista, con le proprie fragilità, le proprie qualità e i propri bisogni di acquisire nuovi strumenti conoscitivi per sviluppare autoconsapevolezza e resilienza. La formazione del professionista ha lo scopo di accrescere conoscenza e consapevolezza dei processi in cui è inserito e di sviluppare la competenza necessaria per stabilire e realizzare relazioni proficue.

Il ciclo laboratoriale è stato pensato con l’obiettivo di sviluppare elementi del counseling in relazione al contesto sociale contemporaneo e tenendo conto delle conoscenze della neurofisiologia. Un’attenzione particolare all’attuale momento pandemico in cui la rete web e la tecnologia hanno acquisito un ruolo importantissimo nella quotidianità lavorativa e privata delle persone. Quali possibilità ci sono per agire una relazione autentica nella dimensione virtuale?

Le tematiche trattate potranno avvalersi di spunti derivanti da filosofi, sociologi, scienziati e attingere a risorse filmografiche.

PRIMO INCONTRO: “Lo stress: eustress e distress, ormoni e risposte immunitarie”.  27 febbraio 2021 – 14,00-17,00

Percorso di counseling: la scelta del professionista; il luogo per esprimere il proprio disagio.

L’uomo, come la cellula che lo costituisce, continuamento a confronto con momenti di equilibrio e squilibrio; l’omeostasi e le sue caratteristiche.

Analisi neurobiologica e neurochimica della risposta di stress. Stati d’animo, struttura neuropsichica, risposta neuroendocrina e immunitaria. Immunità: cellule e molecole immunocompetenti. Aspetti socioculturali dello stress.

SECONDO INCONTRO: “La crisi indotta dalla rottura di schema. Emozioni e salute”. 27 marzo 2021 – 14,00-17,00 

Percorso di counseling: accoglienza, creazione di contesto, il contratto e gli obiettivi possibili

Crisi come rottura di schema che induce una risposta fisiologica di stress. La routine è contemporaneamente fonte di comodità e di noia; essa permette di accomodarsi nella propria zona di comfort nella quale si sta sicuri senza, però, apprendere ed evolvere. Del resto, ognuno è sensibile al richiamo delle novità, al gusto dell’esplorazione e quello del rinnovamento è un bisogno dell’essere umano, giacché ogni cellula dell’organismo è soggetta a un turnover caratteristico che consente la rigenerazione di cellule, tessuti e organi. La routine rassicura e stabilizza, ma non rasserena, poiché il richiamo alla trasformazione comunque preme. Avventurarsi nelle acque inquiete delle novità è peraltro rischioso e cedere al canto delle sirene può comportare perdersi. Saper autogestire le emozioni è quindi vitale, perché impedire al proprio pendolo emozionale di oscillare (e provare emozioni tanto positive quanto negative) comporta sclerotizzarsi e soffocare istanze vitali.

Un’analisi dei vari correlati organici alle condizioni esaminate sarà svolta, ove possibile, per sostanziare con assunti di neuroscienze gli aspetti trattati. Neurochimica delle emozioni e funzioni neurofisiologiche e sociobiologiche delle emozioni.

TERZO INCONTRO: “Caratteristiche e funzioni delle domande”.  17 aprile 2021 – 14,00-17,00

Percorso di counseling: agevolare lo sviluppo di consapevolezza durante il percorso di counseling.

Le domande come strumento chiave di autoriflessione e del colloquio di counseling. Le domande attivano e dirigono il pensiero e sono, per loro natura, entità invasive caratterizzate da dal fatto di esprimere un’intenzione e indicare una direzione. A livello comunicativo, le domande sono strumenti di disambiguazione, modi semplici ed efficaci per prevenire le conseguenze dei fraintendimenti dovuti all’inevitabile interpretazione a cui chiunque è soggetto. Riflettere sulle varie tipologie di domande aiuta ad affinare strumenti di conversazione con se stessi (il dialogo interiore) e con gli altri.

QUARTO INCONTRO: “La prestazione: stimolo al miglioramento o condizione di sfinimento?”. 08 maggio 2021 – 14,00-17,00

Percorso di counseling: attivazione del cambiamento.

L’impegno su ogni richiesta che si configura come prestativa è intrinsecamente sorgente di stress. Si può, però, scegliere di porsi in un atteggiamento che favorisce lo stress attivante (mediato dall’adrenalina) o lo stress logorante (mediato dal cortisolo). La disponibilità all’apprendimento per il cambiamento è sempre un eccellente strumento di viaggio per configurare la disponibilità a attivarsi mettendosi in gioco per evolvere. È diverso, poi, essere impegnati da essere indaffarati: cambiano lo stato d’animo, il focus mentale e la gestione del tempo. L’impegno, in ogni caso, frutta nel momento in cui è animato da una motivazione intrinseca all’agire.

QUINTO INCONTRO: “Il rispetto: tolleranza o accettazione?”.   05 giugno 2021 – 14,00-17,00

Percorso di counseling: gli interventi per fronteggiare la resistenza e facilitare il cambiamento.

La resistenza al cambiamento: quanto si spende in termini di rinunce esistenziali viaggiando in opposizione agli stimoli di cambiamento che la vita pone? Si può pensare di andare avanti viaggiando con il freno a mano sempre tirato?

Analisi delle cinque cose da non dire per evitare di creare barriera comunicativa e trasmettere all’interlocutore segnali di rifiuto.

 

 

Virginia Vandini

Presidente Il Valore del Femminile – Supervisor Trainer Counselor

CONOSCI TE STESSO: percorso esperienziale di contatto, scoperta, ascolto del Daimon

Questo laboratorio nasce dall’esperienza pluriennale di Virginia Vandini nei gruppi secondo la prospettiva umanistica immaginale che attinge sia alle tradizioni occidentali con Rogers, Jung e Hillman, sia alle tradizioni orientali con Naropa, Milarepa e Aurobindo.

Ogni incontro, grazie a un diario di bordo che viene condiviso con i partecipanti, propone esercizi dando spazio a diversi strumenti, tra i quali: costellazioni archetipiche e meditazioni.

L’intento è educarsi a entrare in ascolto di quella dimensione sottile che troppo spesso partecipa all’esistenza in modo inconsapevole, portandoci a basare gran parte delle nostre scelte solo con il 50% a disposizione rispetto alla reale natura delle cose.

Attraverso questi incontri si vuole recuperare l’altra metà della mela, quella interiore, dell’anima e imparare a dialogare con il Daimon, ovvero lo Spirito Guida, per arrivare a una comprensione più profonda del progetto di bellezza che si è chiamati a manifestare nel cammino.

Nei 5 incontri proposti andremo in particolare ad affrontare i seguenti temi: le antiche ferite, il giudizio, la pri-vazione, il tradimento, la possibilità di essere finalmente ME.

19 febbraio 2021 – Le antiche ferite

12 marzo 2021 – Il giudizio

16 aprile 2021 – La pri-vazione

14 maggio  2021 – Il tradimento

11 giugno 2021 – La possibilità di essere finalmente ME

Gli incontri si terranno dalle 17,30 alle 19,30 – È possibile partecipare anche a singoli incontri in quanto ogni appuntamento è fine a se stesso.

 

 

Maria Tedde Marras

Presidente Scuola Alta Formazione COUNSELING – Supervisor Trainer Counselor

Il COUNSELING: UN INVESTIMENTO SOCIALE e VALORE AGGIUNTO ALLA VITA 06 febbraio 2021 – 17,00 – 20,00

Il Counseling orientato in senso evolutivo ed integrativo  è naturalmente  chiamato  a  svolgere un ruolo sempre più pregnante, oggi ed in futuro.

Nuove istanze sociali richiedono di riscoprire e valorizzare la forza interiore individuale  ed il superamento di schemi ormai palesemente  disfunzionali.

Necessita, dunque, uno sguardo nuovo, non oppositivo o disgiuntivo, per arricchire la vita di ciascuno e per promuovere una società  realmente  “umana”.

ESSERE e DIVENIRE – 06 marzo 2021 – 10,00-13,00

La visione umanistica e transpersonale

Conoscersi e Ri–Conoscersi  –  Il mondo interiore

Counseling: benefit per le risorse personali e professionali

La trasformazione verso il rinnovamento e la rinascita continua

ARMONIA ovvero LA RIGENERAZIONE INTERIORE  – 22 aprile 2021 – 10,00-13,00

Azione preventiva e “terapeutica”.

Cercare l’armonia, l’equilibrio fisico e  mentale, lo sviluppo  della consapevolezza, per conquistare una sempre migliore qualità di vita.

Mobilitare e potenziare le risorse energetiche psico-fisiche responsabili del benessere e della salute fisica e mentale.

Ciascuno può essere lo “scultore” del proprio cervello e della propria vita.

COUNSELING e PUBLIC SPEAKING – 27 maggio 2021 – 17,00-20,00

La comunicazione con il Cliente e con un gruppo

Le leggi del public-speaking: comunicazione verbale e non-verbale

Piccola guida all’efficacia comunicativa

 

 

Andrea Gogliani e Simonetta Perrone

Referenti S.I.Co. Piemonte e valle d’Aosta

Counseling e fotografia: il ritratto per riconoscersi nel proprio ruolo sociale

24 gennaio 2021 – 09,00-11,00 – 30 gennaio 2021 – 09,00-11,00

Laboratorio in due tappe, pertanto occorre iscriversi ad entrambe le date.

Programma dettagliato; Il laboratorio propone di sperimentare un metodo che coniuga il counseling con la fotografia, alla ricerca di una via immaginale per stimolare la percezione di sé nel mondo, non solo come stato ma soprattutto come divenire, cioè come progettazione di azioni possibili nel nostro essere in un contesto sociale.

Nella prima parte, anche attraverso la visione di alcuni video realizzati dal laboratorio TRARRE, verrà sinteticamente presentata una metodologia specifica di lavoro con le immagini fotografiche.

Il ritratto (compresi l’autoritratto e il selfie) apre sempre una porta, un luogo, una condizione; come dimensione di visione, ovvia e nuova, a specchio e di contesto, dell’individuo con sé stesso ma soprattutto con gli altri, nelle situazioni di lavoro e socialità, il ritratto permette un aumento di consapevolezza, e quindi di capacità di scelta, oltre che di assunzione di responsabilità verso un cambiamento individuale e sociale.

 Il laboratorio si svolge in due appuntamenti, per permettere di realizzare un percorso creativo in diverse tappe, volto ad intervenire sulla materia fotografica così da stimolare la narrazione dei partecipanti, e quindi la visione di possibilità e punti di vista nuovi. Verranno, quindi, supervisionati gli interventi svolti, al fine di permettere di acquisire competenze in counseling sempre più efficaci e congrue.