Notizie importanti

Comunicazione inviata a “Striscia la notizia” in occasione del servizio ” Cura per la miopia” del 2-2-2009

3 Febbraio 2009

Comunicazioni

Striscia la notizia
Redazione
Palazzo dei Cigni
20090 Milano Due – Segrate (MI)
Fax 02 21023666

Spettabile Redazione, il servizio “Una strana cura” da Voi trasmesso in data 2 febbraio u.s., relativo ad una persona che ha erroneamente parlato di counseling e di counseling che cura la miopia (ed alla quale è stato correttamente risposto che non esiste una laurea il counseling e che è una professione che non esiste) ci sollecita a fare una precisazione importante.

La S.I.Co. Società Italiana di Counseling lavora ininterrottamente dal 1993 – in linea con altri Paesi membri della UE – per la tutela e lo sviluppo dell’attività di counseling in Italia. Attività che tutt’oggi non è regolamentata nel nostro paese, ma non per questo inesistente. Ed è proprio per quest’assenza di regolamentazione istituzionale, per la quale ci battiamo da anni – unitamente alla scarsa cultura in materia – che spesso favorisce l’utilizzo in maniera scorretta – altre volte in maniera fraudolenta – del termine “counseling”.

Coerentemente con la propria attività di tutela e promozione della professione, questa associazione ribadisce che il counseling è un’attività di tipo relazionale, e il Counselor è la figura professionale che attraverso le proprie conoscenze e competenze è in grado di favorire la soluzione ad un quesito che crea disagio esistenziale e/o relazionale ad un individuo o un gruppo di individui. Questa associazione ha definito un preciso percorso di studi e precise modalità operative, nonché il rispetto di un codice di etica e di deontologia professionale, oltre ad un attento controllo dei propri iscritti, attraverso esami all’ingresso e controlli in itinere come è possibile verificare dal nostro sito www.sicoitalia.it.

Cogliamo l’occasione per ringraziarvi per il vs. attento lavoro sul territorio che si affianca al nostro impegno teso ad impedire forme fraudolente e l’utilizzo di competenze professionali improprie, e dunque per invece salvaguardare immagine e professionalità di tanti onesti lavoratori.

Cordiali saluti.

 

Comments are closed.

 
 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: